Clown “al fresco”

Clown “al fresco”

Clown “al fresco”

un manipolo di clowndottori che porta colore in gattabuia

Le carceri sono spesso associate a tristezza, solitudine e privazione della libertà. Ma anche all’interno di queste mura, c’è spazio per un pizzico di gioia e speranza. È qui che entrano in gioco i nostri Volontari col Naso Rosso, figure gioiose e colorate che portano un sorriso sulle labbra dei detenuti e dei loro cari durante le feste dedicate alle famiglie nelle occasioni di ricorrenze importanti come Natale, Carnevale, Pasqua etc…

L’animazione dei clown dottori in carcere non si limita a semplici gag e scherzi. Si tratta di un’arte che richiede sensibilità, empatia e la capacità di creare una connessione emotiva con persone che vivono una realtà difficile. I clown sanno come adattarsi a contesti delicati, utilizzando un linguaggio non verbale ricco di espressività e gestualità per superare le barriere linguistiche e culturali.

I benefici di questa attività sono molteplici. Per i detenuti, la presenza dei clown rappresenta un’occasione di evasione dalla routine carceraria, un momento di spensieratezza e risata che aiuta ad allentare la tensione e lo stress. Inoltre, il clown può diventare un confidente silenzioso, un ascoltatore attento che accoglie senza giudizio le emozioni e i pensieri dei detenuti.

Per le famiglie, invece, la festa in carcere è un’opportunità preziosa per trascorrere del tempo di qualità con i loro cari, per creare ricordi positivi che possano contrastare l’esperienza negativa del carcere. La presenza dei clown rende l’atmosfera più leggera e gioiosa, facilitando l’interazione e la comunicazione tra familiari e detenuti.

L’animazione clownesca in carcere non è solo un momento di svago, ma rappresenta un gesto di umanità e solidarietà che contribuisce a migliorare la qualità della vita dei detenuti e delle loro famiglie. I clown, con la loro arte semplice ma potente, offrono un raggio di luce in un mondo spesso buio, ricordando a tutti che anche dietro le sbarre c’è spazio per l’amore, la gioia e la speranza.

Carcere di Monza

Carcere di Bollate

Sabato 11 Maggio 2024

Sabato 11 Maggio 2024

“Ero tranquillo sino a quando ho presentato i miei documenti per essere autorizzato ad accedere nel carcere. Ma da quanto ho visto le porte aprirsi automaticamente verso l’ interno e ogni movimento che facevo ero accompagnato dall’agente, li ho percepito una pesantezza mentale. 
Non mi ha bloccato, ciò che mi ha fatto specie e vedere ogni porta ed ogni area d’accesso senza maniglie, ma con le serrature grandi, e lì mi son detto: son rinchiuso anche io! 

È bellissimo vedere ogni clown pieno di colori in questo luogo che non ne ha molti. È bellissimo ammirare l’accoglienza e la voglia di non giudizio che si crea. Assieme alle famiglie che si riuniscono si crea una situazione di emotività intensa, alle volte anche di tensione, ma per magia con i clown l’aria si trasforma solo in una festa. 
Sino al cambio turno dei detenuti e quindi al distacco. Li si che ho percepito la sofferenza e un velo di commozione ha ammantato i miei occhi dietro al naso rosso.

Cmq voglio ritornare è una realtà difficile da accettare ma 
Il mio essere clown mi porta a continuare, non mollare e non giudicare.”

Vincenzo

Volontario col Naso Rosso

MANTIENI AL FRESCO I CLOWNDOTTORI

SE VUOI SOSTENERE QUESTO PROGETTO CON UNA DONAZIONE MINIMA DI 10€ POTRAI AVERE IL TUO VENTAGLIO DEL SORRISO. PER UNA ESTATE “AL FRESCO” E COL SORRISO PER TUTTI.

 

 

 

Per informazioni scrivi nel form qui sotto

 

15 + 5 =

In Collaborazione con

Un sorriso che combatte la paura: i Clown Dottori nei Day Hospital Oncologici

Un sorriso che combatte la paura: i Clown Dottori nei Day Hospital Oncologici

Con questo nuovo servizio abbiamo deciso di portare i Volontari col Naso Rosso nei day Hospital Oncologici, iniziando con una sperimentazione presso l’Ospedale San Paolo di Milano.

Immaginate un luogo carico di tensione, dove la speranza si mescola all’incertezza e la paura accompagna ogni passo. È qui che operano i Volontari col Naso Rosso, oasi di gioia e leggerezza in un mare di preoccupazioni.

Con il loro naso rosso e la loro contagiosa allegria, i Clown Dottori non sono solo semplici intrattenitori. Sono professionisti formati, capaci di utilizzare tecniche di clown terapia per portare sollievo e conforto ai pazienti oncologici in terapia chemioterapica.

Attraverso il gioco, la magia e la risata, i Clown Dottori riescono a:

  • Diminuire l’ansia e lo stress: la risata libera endorfine, ormoni che combattono il dolore e migliorano l’umore, creando un clima più positivo e sereno.
  • Distogliere l’attenzione dagli effetti collaterali: la chemioterapia può causare nausea, stanchezza e disagio. I Clown Dottori, con la loro simpatia e il loro coinvolgimento, riescono a distogliere l’attenzione del paziente da questi sintomi spiacevoli.
  • Favorire la socializzazione: nei reparti oncologici, la solitudine e l’isolamento possono essere pesanti. I Clown Dottori, attraverso giochi e attività di gruppo, stimolano l’interazione tra i pazienti, creando un clima di condivisione e supporto reciproco.
  • Migliorare la qualità della vita: il benessere psicologico è fondamentale per affrontare la malattia. I Clown Dottori, con il loro apporto di gioia e leggerezza, contribuiscono a migliorare la qualità della vita dei pazienti, donandogli un momento di evasione e spensieratezza.

Ma il loro lavoro non è solo risate e scherzi. Dietro al loro sorriso c’è una solida preparazione e una profonda sensibilità. I Clown Dottori seguono specifici corsi di formazione per acquisire le competenze necessarie per operare in un contesto delicato come quello oncologico. Imparano ad adattarsi alle diverse esigenze dei pazienti, a rispettare i loro tempi e i loro silenzi, e a gestire situazioni emotivamente complesse.

Inoltre, per evitare il burnout, che in un contesto così impegnativo può essere un rischio concreto, i Volontari col naso rosso avranno bisogno di un costante supporto psicologico.

Infine, per svolgere al meglio il loro lavoro, necessitano di materiale ad hoc, studiato per essere utilizzato in un ambiente ospedaliero e garantire la massima sicurezza e igiene.

Sostenere i Clown Dottori significa:

  • Donare un sorriso a chi ne ha più bisogno: il loro lavoro è prezioso e insostituibile per il benessere psicologico dei pazienti oncologici.
  • Contribuire alla ricerca e alla formazione: per migliorare sempre di più le loro competenze e l’efficacia dei loro interventi.
  • Garantire la continuità del loro servizio: il loro operato è reso possibile grazie al sostegno di donatori privati e aziende.

Con una piccola donazione puoi fare la differenza. Insieme possiamo portare un raggio di luce e di speranza in un momento difficile della vita di tante persone.

Dona ora per sostenere i Volontari col Naso Rosso in questa loro nuova avventura.

Insieme, possiamo fare la differenza. Un sorriso alla volta, possiamo sconfiggere la paura e ridare speranza.

“Era un giorno come tanti, o meglio, come nessuno di quelli che avevo vissuto fino ad allora. Ero in ospedale, ricoverata per l’ennesima seduta di chemioterapia. La stanchezza pesava sul mio corpo e lo sconforto offuscava la mia mente.

Mentre fissavo il grigiore del cielo dalla finestra, un rumore allegro ruppe il silenzio della stanza. Un naso rosso, un sorriso contagioso e una valigia piena di sorprese: ecco cosa irruppe nella mia vita quel giorno. Era un Volontario col naso rosso, un clown dottore pronto a donarmi un raggio di sole in un giorno di pioggia.

Inizialmente, lo ammetto, ero titubante. Non ero dell’umore giusto per scherzi e risate. Ma il suo entusiasmo era talmente travolgente che non potei fare a meno di sorridere.

Con la sua semplicità e la sua gentilezza, il Volontario col naso rosso riuscì a farmi dimenticare per qualche istante la malattia e le sue preoccupazioni. Mi raccontò storie divertenti, mi fece dei trucchi magici e mi coinvolse in giochi buffi.

Per la prima volta da tempo, mi sentii leggera, libera dal peso dell’ansia e della paura. La sua risata contagiosa era come una musica per le mie orecchie, e i suoi occhi pieni di calore mi trasmettevano una forza che non sapevo di avere.

Quando se ne andò, lasciai che un velo di tristezza mi avvolgesse nuovamente. Ma sapevo che quel raggio di sole che aveva portato nella mia stanza non si sarebbe spento. Il suo sorriso e la sua gioia avevano acceso una scintilla di speranza nel mio cuore, una scintilla che mi avrebbe accompagnato per tutto il resto del giorno, e per tutti i giorni a venire.

L’incontro con il Volontario col naso rosso è stato un’esperienza indimenticabile. Mi ha insegnato che anche nei momenti più bui, un sorriso e una parola di conforto possono fare la differenza. Mi ha insegnato che la gioia e la speranza sono contagiose, e che anche quando ci si sente persi e soli, c’è sempre qualcuno che può farci ritrovare la luce.

Grazie a te, Volontario col naso rosso, per avermi regalato un momento di felicità in un momento difficile. Grazie per avermi ricordato che la vita è bella, anche quando sembra il contrario.”

L.

degente oncologica

Missione del Sorriso 2023 in Libano

Missione del Sorriso 2023 in Libano

Missione del Sorriso 2023

in Libano

I CEDROS sono i clown dottori che partiranno per la Missione del Sorriso 2023 in Libano

SOSTIENI IL PROGETTO

Manda un Clown a quel Paese. Mandalo in Libano.

Raccolti

5622 €

di 7.000€ Obiettivo

Dal 9 al 23 agosto, 10 Volontari col Naso Rosso partiranno per la Missione del Sorriso 2023 in Libano. Visiteranno 3 diverse aree del Paese, dove sorgono campi profughi popolati per lo più da persone fuggite dalla Siria in guerra e dai palestinesi che vivono in Libano ormai da decenni. I nostri Clown Dottori potranno approfittare della supervisione degli amici di Operazione Colomba (APG23) e delle associazioni locali che li ospiteranno.

In occasione di questa Missione, oltre a portare sorrisi per alleggerire tensioni e fatiche di piccoli e grandi nei campi profughi, vogliamo contribuire con una donazione a Mediterranean Hope, che da anni fornisce cure mediche ai libanesi, palestinesi e siriani dei campi. Sono centinaia le persone che Operazione Colomba ha segnalato al loro team a partire dal 2015. Da 3 anni hanno aperto anche una clinica diurna a Beirut, in una delle aree maggiormente colpite dall’esplosione del porto nel 2020 e dove i Volontari col Naso Rosso andranno a fare una visita.

Sostieni la Missione

Come? Quanto? Per cosa?

Con una donazione. Qui trovi alcune idee, ma qualsiasi cifra è preziosa.

10€ offri un pasto a un volontario

30€ sostieni MEDICAL HOPE

50€ paga l'assicurazione per un volontario

250€ per il volo di andata o di ritorno

Programma

1° giorno: Arrivo a Beirut e trasferimento al campo palestinese di Shatila
2°-3° giorno: Attività al campo Palestine Youth Club di Shatila e visita alla clinica di Mediterranean Hope
4° giorno: trasferimento da Shatila a Bkarzla, Akkar (presso l’associazione Relief and Reconciliation for Syria)
5°- 6°-7°  giorno: attività presso il centro di Bkarzla o nel campo estivo in montagna
8° giorno: trasferimento a Miniara, Akkar (presso l’associazione Shining in Peace NGO)
9°-10°-11° giorno: attività presso il centro di Miniara
12°-13°giorno: attività presso il campo profughi di Tel Abbas
14° giorno: rientro a Beirut e volo per l’Italia

Campi profughi

3

VOLONTARI DELLA MISSIONE

10

POSSIBILI BAMBINI DA FAR SORRIDERE

> 500

Uno dei campi profughi in Libano

I RED HOT CHILLY CEDROS:

I VOLONTARI COL NASO ROSSO CHE PARTIRANNO

Referente del gruppo della Missione del Sorriso 2023 in Libano

Clown, Mago e Giocoliere. Faccio anche numeri col sedere. Naso rosso e un po' di cresta tutto pazzo e fuori di testa. Le Magie mi vengon bene, saltimbanchi nelle vene. Ho le carte negli astucci, mi presento son Johnny Bucci.

Direttore artistico

Ragazzo alla soglia dei 40 con un passato di verdura, un presente per Natale e un futuro prossimo. Grazie alla clownterapia e a AVS, ho potuto sperimentare la forza del naso rosso qui e là per il mondo. Qualche rotella mi manca, forse per questo amo gli oggetti che hanno da 8 a 1 ruota soltanto.

Anthea volontaria Clown Dottore

Sono Anthea! È solo il nome, non sono una dea. Goffa e impacciata nella vita reale, come clown sono solo normale. Con il naso gioco ad essere me stessa e scopro il mondo come una poetessa. Come armi solo un animo giocondo e la maschera più piccola del mondo.

Antonio volontario Clown Dottore

Mi chiamo Antonio e lascio che siano le mie gesta a descrivermi;
sono fermamente convinto che ogni gesto di generosità compiuto nei confronti di chi è bisognoso, povero, infelice, disperato è un gesto d’amore nei confronti dell’intera umanità.

Caterina volontaria Clown

Piccoletta, Buffa e Peperina Mi presento son CaNterina! Una clownessa tuttofare che non perde occasione per cantare! Se vedi un microfono a forma di scopettino stai tranquillo che si diverte ogni bambino! Volo con la fantasia e la tristezza scappa via. Fra grammelot e naso rosso rideremo a più non posso.

Federica volontaria Clown Dottore

Sono il clown Federica e
ci tengo ad essere una fedele amica.
Chi mi conosce sa che a volte sono un po’ sbadata,
ma sempre pronta alla risata!
Adoro mangiare,
ma anche dipingere e spennellare!
Insomma mi piace una vita colorata,
e penso che questa missione sarà una gran figata!

Loris volontario Clown Dottore

Lorisssss. Adoro guardare il sorgere del Sole da mezzogiorno a mezzogiorno e un quarto. Nella vita privata sono alto un metro e novanta, però quando c’è gente mi vergogno e allora mi fermo a un metro e settanta. Sono molto fortunato, pensa che sono nato il giorno del mio compleanno.

Marta volontaria Clown Dottore chiamato Santiago

Sono Marta, in arte Clown Santiago. In casa da piccola ero chiamata Giamburrasca o terremoto, beh credo non servan troppe spiegazioni. Curiosa e rompiscatole sono da sempre molto versatile! Amo viaggiare, scoprire ma non farmi arrabbiare.. solo un gelato al pistacchio mi potrà riconquistare.

Volontaria Clown Dottore

Martina, Clownessa brava a...nulla, ma con impegno e dedizione. Ballo scatenata la mazurka con i nonnini di tutta Milano e dintorni, mangio le erbette come le caprette. Scomodità è la mia parola d'ordine: notti in tenda, niente elettricità e acqua, venite a me!!! Non lo direste mai...ma sono una clown da battaglia!!

Nicolò Volontario Clown Dottore

Nicolò, detto il Pezza, ottimo clown da compagnia, sempre disponibile per ridere e scherzare!! Ottima spalla per fare scherzi a qualcuno, ma non dirlo a nessuno! Mi chiamano Nicolino perché son piccolino, aspé che mi abbasso, così sento un pochino.

DONA ORA.

Con Bonifico BANCARIO

intestato a Associazione Veronica Sacchi ODV

IBAN IT72L0103001654000061123786

causale: donazione Missione del Sorriso 2023 in Libano + la tua mail per ricevere la ricevuta di donazione

Con bollettino postale

intestato a Associazione Veronica Sacchi ODV

c.c. n. 31354228

causale: donazione Missione del Sorriso 2023 in Libano 

Bancomat

Passando a trovarci in sede: Via Guanella 11 a Milano (M1 Precotto)

Con CARTA DI CREDITO/PAYPAL

Clicca sul pulsante donazione nel box qui sotto

CON SATISPAY

Clicca qui se stai leggendo da smartphone o inquadra il QR code sottostante.

Dona con satispay

I benefici fiscali delle donazioni

Per i privati

Le persone fisiche che fanno una donazione a favore dell’Associazione Veronica Sacchi ODV possono usufruire di benefici fiscali in sede di dichiarazione dei redditi scegliendo una delle seguenti modalità:

a) Detrazione di un importo pari al 35%, nel limite di € 30.000 in ciascun periodo d’imposta 

oppure

b) Deducibilità dell’importo donato nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato con possibilità di computare l’eventuale eccedenza dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto, fino a concorrenza del suo ammontare.

(art. 83, c. 2 D. Lgs. 117/2017).

Per le aziende

Le imprese che fanno una donazione,a favore dell’Associazione Veronica Sacchi ODV possono dedurre l’importo donato nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato con possibilità di computare l’eventuale eccedenza dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto, fino a concorrenza del suo ammontare. 

(art. 83, c. 2 D. Lgs. 117/2017)

Iscriviti alla newsletter

Ficcaci il Naso!

Iscriviti alla newsletter dei Volontari col Naso Rosso e resta aggiornato sulle notizie del sorriso.

Favole della Buonanotte raccontate dai Clown Dottori

Favole della Buonanotte raccontate dai Clown Dottori

Le Favole della Buonanotte

hanno l’obiettivo di alleviare un momento, come quello della buona notte, in cui i genitori sono spesso stanchi e provati emotivamente e in cui i piccoli pazienti non riescono ad ambientarsi a un contesto nuovo lontano dalla loro casa.

Oltre a raccontare le favole ai piccoli pazienti, i volontari insegneranno loro a immaginarle e inventarle, dando spazio alla loro creatività. Attraverso i libri, i piccoli pazienti potranno viaggiare momentaneamente in mondi fantastici e lontani, ma anche rilassarsi e distrarsi.

I volontari clown dottori con i libri delle favole all'Ospedale Manzoni di Lecco

Chi siamo +

Cosa facciamo =

EMOZIONI

Interpretando i principali personaggi delle favole raccontiamo con enfasi storie della buonanotte per far fantasticare i bimbi ricoverati presso l’ospedale Alessandro Manzoni di Lecco.

Ciabatte di peluche, un comodo pigiama e libro alla mano si parte per le stanze.

Proprio come succede nella propria cameretta di casa ci mettiamo a fianco al bambino non solo per leggere la favola, ma per ricreare il racconto nella stanza e ad un tratto tutto si anima e spuntano lupi buoni, cappuccetti gialli principi e principesse puzzettose…eh già non sono le solite favole, cerchiamo di scovare quelle più insolite in modo da attrarre l’attenzione dei più piccoli!

E per i grandicelli…portiamo delle storie anche a loro! Per i più smart si da il via allo storytelling! Sono loro che le inventano, per i più social creiamo, attraverso l’improvvisazione, dei canali youtube e grazie ad un pulsantone saranno loro a cambiare canale!

Ci impegnano al massimo per provare a far sentire i bambini ricoverati il più possibile a casa.

Quello che ci portiamo nel cuore a fine turno sono i sorrisi dei bimbi che si trovano immersi nella favola e si sentono protagonisti di un avventura!

Matu (volontantario presso L'Ospedale Manzoni a Lecco)

Perché servono fondi per il progetto Favole della Buonanotte?

 

Il progetto Favole della Buonanotte sarà attivo da marzo 2023 presso l’Ospedale San Paolo di Milano e l’Ospedale Manzoni di Lecco.

I fondi raccolti saranno utilizzati per un corso di formazione ad hoc per i volontari con un cantastorie professionista, per i costi organizzativi e assicurativi, per acquistre libri da lasciare nelle pediatrie.

Vuoi regalare una favola della Buonanotte?

Oppure dona con bonifico bancario intestato a

Associazione Veronica Sacchi ODV

IBAN      IT53W0623009494000030726153

CAUSALE: Donazione liberale per Favole della Buonanotte

Scrivi anche il tuo indirizzo mail nella causale della tua donazione: potremo così inviarti la ricevuta di donazione per la detrazione dai redditi.

 

I privati in sede di dichiarazione dei redditi possono detrarre un importo pari al 35% della donazione a favore dell’Associazione Veronica Sacchi ODV. Qui trovi maggiori informazioni.

Becco to the Borders

Becco to the Borders

Becco to the Borders

Un progetto dei Becco to the future per portare sorrisi in centri di accoglienza e campi profughi lungo i confini di guerra europei.
Sostieni il Progetto

Becco to the Borders è un viaggio a bordo di una mitica FIAT 128 lungo 50 giorni che cingerà in un abbraccio virtuale i Paesi che confinano con Ucraina e Russia, dai Balcani alla Grecia, dalla Turchia alla Bulgaria e poi su fino a Capo Nord.

Come fosse una missione del sorriso, lungo il tragitto i 3 volontari si fermeranno per delle sortite Clown in case famiglia, centri di accoglienza e campi profughi, e indossando un naso rosso cercheranno di toccare il cuore delle persone e donare loro la spensieratezza di un sorriso.

Paesi

Km

Volontari

FIAT 128

La FIAT 128 dei Becco to the Borders

Scopi di Becco to the Borders

RICORDARE A TUTTI L’IMPORTANZA DELLA CLOWN TERAPIA.

Ogni singola persona ha sperimentato nel proprio vissuto il potere del sorriso di alleviare l’ansia, la capacità di una fragorosa risata di esorcizzare la paura. Speriamo che questo folle e strano viaggio sia seguito da più persone possibili attraverso i social perché poi desiderino ritrovare i Clown Dottori nelle corsie dei nostri ospedali e delle nostre case di riposo.

PORTARE SORRISI E RISATE A BAMBINI CHE VIVONO SITUAZIONI IMPOSSIBILI.

Dove andranno i nostri Volontari col Naso Rosso i piccoli crescono in fretta, perché devono sopravvivere. Ma le risate sono insite in loro e ne hanno bisogno per crescere bene. I Clown Dottori porteranno spettacoli per loro, proprio come quelli che qui in Italia tutti noi diamo per scontati a feste ed eventi in Italia.

SOSTIENI IL PROGETTO, DONA CON BONIFICO INTESTATO A ASS. VERONICA SACCHI IBAN IT72L0103001654000061123786

RACCOGLIERE FONDI.

Sia a supporto del viaggio stesso (il costo della benzina è salito ben oltre il budget dell’Associazione, oltre ai costi di pernottamento, assicurazione…I volontari ci metteranno gratuitamente 50 giorni delle loro ferie, le loro competenze come Clown, viaggeranno stipati in 3 sulla FIAT128. Vuoi regalargli 2 l di benzina?). Sia a supporto delle attività dell’Associazione durante l’anno.

N.B. Se doni con bonifico o satispay, ricorda di inviare una mail a comunicazione@veronicasacchi.it con i tuoi dati per farti inviare la ricevuta necessaria a scaricare la donazione dai redditi il prossimo anno!

I Becchi partiranno da Lecco sabato 16 luglio 2022

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

E dopo che i Becchi saranno partiti?

Potrai seguirli tappa per tappa su Polarsteps e sui social!

I Becchi si raccomandano: condividete più che potete!

Il Team:   Becco to the future

3 amici con una passione per i viaggi e per le avventure. Tre amici lariani, nati e cresciuti fra lago e  montagne, dove il becco cresce, nome gergale per il caprone. Loro teste dure, come quelle del becco, transitate negli anni ’80, quelli di Ritorno al futuro appunto, dalla stessa casa, la casa del becco, hanno deciso di imbarcarsi in questa follia, perentori come un caprone, ma anche sognatori come Doc e Marty McFly.  Un clown Lele e 2 assistenti un po’ pazzi Vale e Ste, attraverseranno 19 paesi e tutte le volte che potranno regaleranno sorrisi.

Logo Becco to the future
LELE

Amante delle ruote di tutti i generi (tranne quella della fortuna). Con AVS ha sperimentato la forza del naso rosso qua e la per il mondo.

STE

Chitarrista di livello supersayan, è appassionato di meccanica: può smontare un Ciao in 10 minuti (a rimontarlo poi ci penserà qualcun altro).

VALE

Uomo dall’inestimabile statura morale e dal bicipite d’acciaio inox 18/10.  Arrampicatore della domenica e suonatore di bonghi del sabato.

Sei curioso? Vorresti maggiori informazioni? Contattaci!

Privacy

15 + 14 =

Corsi di Media Education

Corsi di Media Education

Corsi di Media Education gratuiti

a Milano

Offriamo corsi di Media Education gratuiti a Milano – zona Precotto, per imparare a usare coscientemente i social network, ma anche a creare e utilizzare lo SPID. Scegli il corso più adatto alle tue necessità.

Progetto Punto RicreAttivo

I corsi avranno cadenza monosettimanale tra ottobre e novembre 2021.

Cittadini digitali oggi

Ogni mercoledì dalle 10.30 alle 12 dal 6 ottobre al 3 novembre 2021 

Un corso pensato e dedicato agli over 65 che desiderano essere autonomi nella gestione di alcuni strumenti digitali che fanno ormai parte della nostra quotidianità. Verrà spiegato come attivare lo SPID, consultare il proprio fascicolo sanitario elettronico, ma anche come navigare nel sito del Comune per poter usufruire dei servizi offerti dalla pubblica amministrazione.

Laboratorio di Media Education gratuito a Milano Cittadini digitali oggi

Foto di Preis_King da Pixabay 

Il corso sarà tenuto dagli esperti formatori di Grey Panthers.

Laboratorio di Media Education gratuito a Milano Social Media pe Teens

Foto di Gerd Altmann da Pixabay 

Il corso sarà tenuto da Valeria Volponi, docente universitaria e formatrice di corsi di social media management.

Social media per teens

Ogni giovedì dalle 15.30 alle 17 dal 7 ottobre al 4 novembre 2021

Dedicato ai giovanissimi tra 12 e 17 anni, questo percorso ha un doppio obiettivo: descrivere e comparare diversi social attualmente in uso tra i giovani (tik tok, twitch, Instagram) ma anche mettere in luce quale ruolo hanno oggi questi strumenti di comunicazione nella vita quotidiana, per veicolare un loro uso consapevole e positivo.

Sai davvero usare i social?

Ogni giovedì dalle 18.30 alle 20 dal 14 ottobre al 4 novembre 

Questo corso è dedicato a un a fascia di pubblico dai 30 anni in su, che già utilizza diversi social, ma che forse non li conosce abbastanza o che desidera capire qualcosa di più. Come creare un post con contenuti e foto efficaci, quale social è più adatto al contenuto che desideriamo comunicare, quali strumenti possono essere utili per rendere più efficaci i nostri post.

Laboratorio di Media Education gratuito a Milano sai davvero usare i social?

Foto di Firmbee da Pixabay 

Il corso sarà tenuto dagli esperti formatori di Non Riservato.

Laboratorio di Media Education gratuito a Milano Nonni online

Foto di pasja1000 da Pixabay 

Il corso sarà tenuto dagli esperti formatori di Non Riservato.

Nonni online

Ogni giovedì dalle 10.30 alle 12 dal 14 ottobre al 4 novembre 2021

Rivolto agli over 65, questo corso offre informazioni relative alla navigazione su Internet senza incappare in brutte sorprese, come aprire e gestire una casella di posta elettronica, ma anche come aprire e gestire un account Facebook.

Chiedi maggiori informazioni sui corsi di Media Education a Milano

Privacy

1 + 8 =

Un progetto pilota che nasce dal desiderio di giovani volontari di contribuire a risollevare il quartiere dalle fatiche della pandemia

CON IL CONTRIBUTO DI

Fondazione di Comunità Milano

Privacy Policy