Una Befana col Naso Rosso ha portato sorrisi ai bambini di Fata Onlus

Una Befana col Naso Rosso ha portato sorrisi ai bambini di Fata Onlus

Una Befana col Naso Rosso ha portato sorrisi ai bambini di Fata Onlus

  Una Befana col Naso Rosso ha portato sorrisi ai bambini di Fata Onlus

Mercoledì 6 gennaio 2021 una Befana più stramba del solito è volata sull’ Associazione FATA – Famiglie Temporanea Accoglienza: aveva il Naso Rosso e non portava dolci, ma giocattoli.

Era un’amica dei Volontari col naso Rosso: quelli che portano sorrisi negli ospedali e nelle case di riposo. Pochi, però, sanno che uno dei loro scopi è anche costruire ponti tra realtà lontane. Perchè un ponte, a guardarlo bene, è solo un sorriso rovesciato.

Così abbiamo deciso che la prima attività della nostra Associazione nel 2021 sarebbe stata carica di magia. La Befana sarebbe volata da una Fata. Fata Onlus ospita nei suoi centri di accoglienza bambini e adolescenti che il Tribunale dei Minori allontana dalla famiglia di origine per maltrattamento, violenza e gravi forme di disagio e minori inviati dai Servizi Sociali perché a rischio marginalità e devianza. Cerca di dar loro un clima familiare sereno, di soddisfare le necessità materiali e i bisogni psicologico-affettivi.

I Volontari col Naso Rosso hanno pensato che tra questi bisogni ci fossero giocattoli, sorrisi e fantasia. Così ha scritto a un’amica che di giocattoli se ne intende e che da tempo sostiene i loro progetti pazzerelli: Mattel. Subito questa ha mandato i giocattoli necessari, la Befana ha fatto uno strappo alla regola e se li è caricati al posto dei dolci.

Risultato: 10 bambini e 9 adolescenti hanno ricevuto doni adatti alle diverse età e una pioggia di sorrisi è caduta sulle case di Fata Onlus. Perchè i sorrisi sono più magici se la Befana ha dietro una squadra.

 

Dona sorrisi Smart in questo momento di distanziamento sociale!

Un sorriso fa sentire più vicini e dimenticare la solitudine.

Puoi fare un bonifico bancario intestato a Associazione Veronica Sacchi

IBAN: IT 61 S 05216 01621 00000 00032 49

 

Smart Clown: Aggiornamento progetto Zumbimbi

Smart Clown: Aggiornamento progetto Zumbimbi

Domenica 12 aprile il primo Volontario col Naso Rosso ha incontrato online un ragazzo ospitato nel villaggio Zumbimbi, una realtà voluta dalla cooperativa La Cordata con il Comune di Milano, la Cooperativa Comin, a Emergency e alla Diaconia Valdese.

La struttura di via Zumbini 6 a Milano ospita minori tra i 6 e i 14 anni, i cui genitori sono in ospedale perché positivi al Coronavirus e che non hanno altri adulti di riferimento che possano prendersi cura di loro. In ottemperanza al protocollo sanitario, è garantita la quarantena in isolamento.

I Volontari col Naso Rosso hanno voluto intervenire a spalla di questa realtà per rendere l’accoglienza di questi bambini il più possibile serena, poiché l’isolamento prevede che alloggino in camere singole e mantengano le distanze di sicurezza tra di loro e con gli operatori, rendendo questa fase della loro vita ancor più delicata.

Le nostre modalità di intervento han dovuto necessariamente essere riviste sia per la diversa modalità di interazione (una videochiamata è molto diversa dall’essere insieme in una stanza) sia per adattarsi agli interessi del ragazzo che si trova a Zumbimbi: un 14enne con la passione per i manga. Avevamo il volontario giusto: un Clown Dottore con la stessa passione. Questa la sua testimonianza.

 

Allora quando mi hanno detto che il ragazzo era fanatico dei manga , anime e tutto ciò che riguarda quel mondo, ho detto perché no!? Voglio provarci. Anche se a dire la verità avevo paura. Paura perché non sapevo com’ era il ragazzo , l’unica cosa che sapevo di lui era che aveva 14 anni ed era fanatico dei manga, uno in particolare “le bizzarre avventure di Jojo”. Si sapevo qual’ era, ma non seguivo il manga, quindi ho detto e ora ? Di cosa posso parlare con lui ? Son andato in panico !!! Al momento del collegamento la sua prima frase è stata: “ciao e ora cosa si fa ?!?” ??? e li ho pensato io non so niente del suo manga, conosco il personaggio perché è avatar di un gioco della PlayStation, ecco come si può iniziare. Dopo le giuste presentazioni abbiamo iniziato a parlare del personaggio principale, dei suoi poteri, la sua personalità, il modo di fare e comportarsi nel manga, ho imparato anch’ io diverse cose di quel manga e addirittura ho iniziato a seguirlo pure io ?. Tornando all’ incontro abbiamo continuato a parlare di diversi anime tipo dragon ball z il mio favorito , sakura , yu yu hakusho , e tanti altri . Gli ho raccontato anche delle mie uscite da #volontariocolnasorosso e che uso la voce di di goku e uso anche l’onda energetica per fare divertire i bambini in ospedale! Abbiamo continuato a parlare di fumetti, giochi della play e altro. E pian piano si sentiva quel momento magico, bellissimo tra me e lui, non sembrava una conversazione tra due sconosciuti che si vedono tramite una webcam, ma sembrava la chiacchierata di due amici dal vivo, perché c’era botta e risposta subito, non c’ è mai stato un momento di silenzio o un momento in cui finivano le parole, era un parlare continuo, tante domande, tante risposte, tanti ricordi . Abbiamo addirittura disegnato, è stato un momento a dir poco magico, mi sono sentito come alla mia prima uscita in ospedale, beh in effetti se ci penso è come se fosse la prima uscita virtuale.E’ stata una cosa stupenda, era da tanto che non parlavo con qualcuno che condividesse la mia stessa passione per anime manga videogiochi, ho trovato un amico virtual,e tanto è vero che ci siamo scambiati i numeri e potevamo andare avanti a parlare per ore, mi sembrava di parlare con il mio io da ragazzino . Ci siamo sentiti dopo la videochiamata tramite whatsapp per darci dati sempre del manga. Questa videochiamata spero abbia aiutato il ragazzo, ma una cosa è certa a me personalmente ha aiutato tantissimo, mi sono sentito bene sembrava di parlare con l’ amico di una vita, no anzi come ho detto prima sembrava che parlassi con me stesso, i gusti, le passioni per argomenti che da altri vengono visti come futili o cose da bambini, per me e per lui fanno parte delle nostre vite! Volevo solo ringraziare tantissimo il mio nuovo amico virtuale e lui sa che quando avesse bisogno di fare una genkidama come fa goku io sarò il primo ad alzare le mani e dargli tutta la mia energia. Grazie davvero M. sei súper súper!!”
Roberto, Volontario col Naso Rosso

Dona sorrisi Smart in questo momento di distanziamento sociale!

Un sorriso fa sentire più vicini e dimenticare la solitudine.

Puoi fare un bonifico bancario intestato a Associazione Veronica Sacchi

IBAN: IT 61 S 05216 01621 00000 00032 49

 

Raccogliamo fondi per affrontare l’emergenza Coronavirus

Raccogliamo fondi per affrontare l’emergenza Coronavirus

Raccogliamo fondi per affrontare l’emergenza Coronavirus 

L’emergenza Covid-19 sta mettendo a dura prova le risorse sanitarie disponibili. Tra gli ospedali in cui i nostri volontari col naso rosso si recavano a distribuire sorrisi per portare attimi di sollievo dalla sofferenza, ASST San Paolo e San Carlo a Milano e ASST di Lecco Ospedale Manzoni sono in prima fila contro il Coronavirus.

In queste settimane, per tutelare i più fragili che tanto ci sono cari, abbiamo sospeso le nostre attività tipiche, ma vogliamo continuare a sostenere i NOSTRI ospedali!

Per questo abbiamo lavorato con le direzioni di entrambe le ASST e trovato soluzioni differenti a seconda delle loro scelte operative. Condividiamo la raccolta fondi ufficiale dell’Ospedale San Paolo e apriamo una raccolta fondi online per l’Ospedale Manzoni.

Aiuta i volontari col naso rosso a raccogliere fondi per affrontare l’emergenza Coronavirus!

Sosteniamo i nostri ospedali col sorriso

Raccogliamo fondi per affrontare l’emergenza a Milano – Ospedale San Paolo

E’ possibile donare direttamente sull’IBAN dell’Ospedale

IBAN: IT 92 F 0311 1016 3400 0000 0000 03

Intestato a: ASST Santi Paolo e Carlo

Causale: Emergenza Coronavirus ospedali Santi Paolo e Carlo

Raccogliamo fondi per affrontare l’emergenza a Lecco – Ospedale Manzoni

Sulla piattaforma Gofundme abbiamo aperto una raccolta fondi online. Cosa aspetti?

1 – Indossa il tuo miglior sorriso

2- prendi la carta di credito

3 – sconfiggeremo il virus Covid-19!

280 € Donati

Vuoi ricevere maggiori informazioni su questa o altre iniziative?

Scrivici!

Trattamento dei dati

ProgettoQuBì

ProgettoQuBì

AVS partner nel Progetto QUBì

Squisitamente Solidali

Percorsi di supporto per il miglioramento della qualità della vita per famiglie in situazioni di povertà

In Italia 1,3 Milioni di minori vivono in condizioni di povertà, mentre a Milano sono 21 mila. Di questi sono 54.493 individui membri di famiglie e 9.433 famiglie con minori sono beneficiari di almeno una misura di sostegno.

È in questo contesto che si inserisce il programma QuBì, programma triennale promosso da Fondazione Cariplo con l’obiettivo di rafforzare la capacità di contrasto della povertà minorile a Milano, promuovendo la collaborazione tra le istituzioni pubbliche e il terzo settore ed implementando azioni di sistema.

Il progetto “Squisitamente Solidali”

è una delle 23 ricette del programma QuBì, che si estende su 25 quartieri di Milano. Capofila del progetto che riguarda il territorio di Viale Monza è la Cooperativa Tempo per l’Infanzia.
L’azione di intervento volta a contrastare la povertà minorile riguarda tutte le sfaccettature che questa può avere: economiche, educative, sociali, relazionali e culturali.
La rete include tante realtà che lavorano sul territorio tra cui i quattro plessi scolastici di zona.

Il contributo di AVS

Associazione Veronica Sacchi rientra nella rete con il ruolo di organizzare e supportare l’organizzazione di attività culturali e ludiche per minori che difficilmente accedono a questo tipo di offerta.
In questo senso AVS ha organizzato dei laboratori creativi all’interno delle scuole e una rassegna teatrale all’interno dell’ex Chiesetta del Parco Trotter.

Resta in contatto con i volontari col naso rosso

Segui le loro avventure sui social

FESTA XXVIII CORSO DI FORMAZIONE VOLONTARI COL NASO ROSSO

FESTA XXVIII CORSO DI FORMAZIONE VOLONTARI COL NASO ROSSO

Sabato 26 ottobre dalle 19:00 in poi, i volontari col naso rosso del XXVIII corso di formazione invitano tutti ad un aperitivo di metà percorso per farsi conoscere e raccontare quanto è bella questa esperienza.

Dopo aver conosciuto lo staff e i vertici dell’associazione, aver sperimentato la clownerie classica con Fischietto, aver costruito e fatto vivere il proprio burattino con Damiano (Teatro del Corvo) e aver conosciuto il clown sociale e il suo aspetto di cura con Ginevra Sanguigno. Il tutto mentre osservavano i clown più esperti in servizio, hanno espresso il loro desiderio di festeggiare per la fine della prima parte di un percorso meraviglioso.

Vi aspettano per un apericena auto prodotto, quindi portate cibo e beveraggi di qualità e plastic free.

Si svolgerà come di consueto presso la nostra sede in Via Guanella, 11/2-4 Milano a 200mt dalle fermata della MM1 Precotto.

 

Privacy Policy